Ultima modifica: 5 Marzo 2017
Liceo F. De André > Liceo Scienze Umane

Liceo Scienze Umane

Il Liceo delle Scienze Umane si caratterizza per l’attenzione nei confronti dello studio dell’uomo nelle sue dimensioni, storica, plurale e interculturale, come occasione di conoscenza, interpretazione e valorizzazione di ogni forma di pensiero, linguaggio e cultura.

L’incontro con l’Altro, nell’attuale società complessa, impone una riflessione dell’uomo su se stesso, in quanto protagonista di scelte responsabili e portatore di uno spessore culturale e storico che ha radici lontane. L’individuo, impegnato nel conoscere e valorizzare la propria storia e la propria identità, ha il compito di costruirsene una nuova, che gli permetta di diventare l’attore principale della sua esistenza.

In quest’ottica assumono grande importanza l’acquisizione di una solida capacità critica e lo studio delle discipline che favoriscono un approccio personale. Obiettivo è quello di valorizzare non solo i progressi, ma anche i contrasti e le difficoltà attraverso i quali si traccia il sentiero della cultura, promuovendo il contatto con la contemporaneità come con il passato, in un percorso che aiuta a comprendere il presente e a diventarne parte attiva. Ecco il perché di una maggiore attenzione alla storicità di tutte le discipline e anche alla loro “valenza estetica”, in buona sostanza al sentimento del bello di cui sono portatrici.

1^ 2^ 3^ 4^ 5^
Attività Orario medio settimanale
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 3 3 2 2 2
Storia e geografia 3 3
Storia 2 2 2
Filosofia 3 3 3
Scienze umane 4 4 5 5 5
Diritto ed economia 2 2
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2
Storia dell’arte 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o
Attività alternativa
1 1 1 1 1
Totale ore 27 27 30 30 30

Profilo dello studente in uscita dal Liceo delle Scienze Umane

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • aver acquisito le conoscenze dei principali campi di indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica, sociologica e antropologica;
  • aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;
  • saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;
  • saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non formale, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali;
  • possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.